« Torna agli articoli Serie A, il sogno che si avvera!

18 maggio 2019 | Ambra Ferranti

  

A un giorno dall’ultima prova del Campionato di serie A2, prevista a Firenze lo scorso 4 maggio, non c’era nessuna certezza. Si poteva sperare nella promozione, sì, ma nessun calcolo lasciava tranquilli.

 

Il 23 febbraio, a Busto Arsizio, la Fanfulla aveva vinto la 1° prova: uno spettacolare inizio di Campionato grazie alla nuova formazione, trascinata dalla fuoriclasse Desirée Carofiglio, rientrata dopo un lungo infortunio, Giulia Schiavello di Civitavecchia, Isabella Bartolucci ormai della squadra a tutti gli effetti, e le fanfulline doc, le sorelle Uggeri e Emanuela Petrean. Alla 1° prova, concentrazione e adrenalina portano le ragazze fino al primo gradino del podio: la capitana Lisa Uggeri alza la coppa a quasi un punto dalla Biancoverde! La Fanfulla, neopromossa in A2, è in testa al Campionato!!

Ma poi c’è stata la seconda prova. Qualcosa qui non ha funzionato. Errore dopo errore, la squadra, con 12 cadute, ha preso 6 punti in meno della 1° prova ed è scivolata al 7° posto. Post gara prevale la rabbia per aver sbagliato così tanto. Qualcuno in società ricorda che “in fondo il nostro obiettivo, in A2, era quello di rimanerci”. Ma a questo punto è inevitabile una punta di rammarico perché l’A1 dopo Busto sembrava vicinissima. E infatti…

 

Al Mandela Forum è successo qualcosa di magico, indimenticabile per i tifosi che da Lodi sono venuti a supportare le ragazze. Le quali, con una determinazione e una consapevolezza rare, supportandosi a vicenda ed emozionando il pubblico, hanno fatto la gara della vita. 151,50 il totale: con un punteggio così sarebbero state a un soffio dal podio pure in A1. Desirée totalizza da sola 53,95, Lisa fa il 3° punteggio al Corpo Libero, Giulia un fantastico 13,00 al Volteggio, Marta conclude i nuovi esercizi a Volteggio e Parallela, e Isa è ampiamente sopra il 12 in due attrezzi su 3!!!

 

Quando ci chiamano sul primo gradino del podio per la classifica di giornata iniziamo a realizzare che potremmo davvero essere promosse, e quando il microfono lo conferma la gioia è incontenibile: sugli spalti lacrime, abbracci e baci tra atlete, atleti, genitori e consiglieri. Due anni fa anche solo pensare di entrare in A1 sembrava impossibile, faceva “paura” anche solo dirlo, mentre oggi possiamo affermare di aver raggiunto un risultato storico: la Fanfulla di Lodi dopo 145 anni di storia è in serie A1!

 

Ecco i commenti delle protagoniste:

 

Lisa Uggeri:

“È stato un risultato inaspettato soprattutto per il punteggio, abbiamo fatto una gara pulita con solo 2 cadute e personalmente sono molto felice della mia gara, non ho mai preso un punteggio così alto al corpo libero, ed è una rivincita dopo l’infortunio al gomito e altri problemi di salute. La squadra è molto affiatata, c’è stato da subito un buon rapporto e siamo state molto unite soprattutto nella terza tappa. Ci siamo aiutate a vicenda e abbiamo supportato la Desy (che è sotto pressione per la prestazione che ogni volta deve fare sotto gli occhi del DTN, essendo lei nella Nazionale). Oggi l’ho vissuta con molta tranquillità, quasi come fosse un allenamento, rispetto alle altre due tappe c’era molta serenità e concentrazione. È andata molto bene!!!”

Progetti per l’anno prossimo?

“L’anno prossimo devo iniziare l’università quindi sarà tutto nuovo… l’intenzione è di continuare (a fare parte della squadra) ma bisognerà vedere l’organizzazione. Per quanto riguarda il programma tecnico dovremo decidere se tornare a lavorare sui 4 attrezzi o se concentrarci su alcuni. Comunque sono carica!!!”

 

Manuela: “Sono felicissima e forse non ho ancora realizzato cos’è successo! Anche se ci avevo creduto fino in fondo e, forse, più delle altre. Continuavo a dire a me stessa e alle altre ce la facciamo, ce la facciamo!! E così è stato. Una gioia pazzesca!

Per l’anno prossimo spero in tanti cambiamenti dal punto di vista tecnico: l’obiettivo è migliorare su tutti e 4 gli attrezzi poi si vedrà! Oggi eravamo unite, tranquille, e ce la siamo goduta. Non come a Padova dove eravamo perse. E forse proprio per il disastro di Padova oggi abbiamo dato il massimo senza perdere la concentrazione.”

 

Marta : “A livello generale sono molto contenta perché è stata la migliore delle tre tappe ed è un motivo in più per fare bene l’anno prossimo!! Positivo anche a livello individuale perché ho fatto tre attrezzi bene nonostante l’arrivo impreciso al volteggio (promette che l’anno prossimo ci farà l’avvitamento!!). Sono contenta soprattutto per la parallela perché finalmente sono riuscita a concludere l’esercizio… avevo la mente libera ed ero tranquilla. Se potessi tornare indietro rifarei la 2° tappa per poter affrontare la 3° con più serenità. E saremmo potute passare come prime! Il tifo di oggi l’ho sentito ma io durante l’esercizio non voglio incitamenti (ops!), invece il sostegno a fine esercizio è stato molto d’aiuto, sentire che c’è qualcuno che ti applaude è sempre bello! L’anno prossimo vorrei incrementare il valore a parallela mentre trave dovrei pulirla e aggiungere qualche elemento.”

 

Isa : “Sono super soddisfatta del gruppo e della gara di oggi per il punteggio, ma soprattutto sono contenta a livello di squadra per come abbiamo lavorato… avevamo proprio voglia di riscattarci dalla gara disastrosa dell’altra volta. In più abbiamo centrato l’obiettivo al 100% e quindi… top!!! Io ci ho sempre creduto e oggi ci siamo andate a prendere quello che volevamo! L’anno prossimo anch’io inizierò l’università quindi dipenderà da dove riuscirò a entrare a Medicina. Come prima scelta ho messo Milano quindi spero di farcela e continuare con questo meraviglioso gruppo! A me è servito tantissimo l’insegnamento di Padova per reagire e fare una gara così brillante!”

 

Desirée:

“Sono davvero molto felice di come sia andata.  Dalla prima tappa all’ultima ho aumentato le mie difficoltà negli esercizi e ho recuperato tutto il programma dopo essere stata ferma per un’operazione al ginocchio. Mi sono ritrovata in una squadra molto unita che mi ha sostenuta molto nonostante i problemi avuti soprattutto nella seconda tappa, che era andata malissimo… Felicissima di aver contribuito poi all’obiettivo e al sogno di questa società ad averli fatti accedere alla serie A1!”

 

 

Le vedremo allo Spettacolo di fine anno il 2 giugno al Palazzetto e sarà bellissimo!

  

 

Guarda l’album foto: https://fanfullaginnasticaescherma.it/photo-gallery/album/68926/media/428993/   

+Copia link

Privacy

Valida dal: 20 maggio 2018

 

INFORMATIVA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 13-14 DEL GDPR (GENERAL DATA PROTECTION REGULATION) 679/2016

 

 

Gentili Associato e non associato, il trattamento dei dati personali sarà improntato come da normativa indicata sui principi di CORRETTEZZA, LICEITÀ, TRASPARENZA e di TUTELA DELLA SUA RISERVATEZZA E DEI SUOI DIRITTI. Ai sensi dell’articolo 13 del GDPR 679/2016, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

 

I dati personali rilasciati al momento dell’iscrizione (nome, cognome, indirizzo email, indirizzo di residenza, luogo e data di nascita e Codice Fiscale) saranno oggetto:

 

·         in relazione ad obblighi legali, fiscali, assicurativi e statutari:

 

-       di trattamento relativo alle finalità istituzionali esercitate dell’associazione

 

-       di trattamento finalizzato a rendere possibile la vita associativa nell’Associazione che, tra l’altro, può comportare la diffusione dei dati personali nei comunicati stampa e negli articoli periodicamente pubblicati e diffusi anche online

 

-       di trattamento finalizzato agli obblighi amministrativi, fiscali e contabili dell’associazione stessa (ivi compresa l’emissione di ricevute, la produzione di certificazioni telematiche, la tenuta del libro degli associati, etc.)

 

-       di trattamento relativo alla condivisione dei dati con gli Enti sportivi a cui l’associazione è affiliata ed agli altri enti e aziende con cui l’Associazione entra in contatto per fini istituzionali, assicurativi e per lo svolgimento o la partecipazione a manifestazioni, competizioni ed altre attività istituzionali.

 

·         In relazione a necessità di profilazione e di comunicazione delle attività dell’Associazione:

 

-       di trattamento connesso alla necessità di comprendere, per il raggiungimento delle comuni finalità istituzionali statutarie, quali siano le attività più idonee per gli associati/tesserati/utenti/clienti

 

-       di trattamento connesso alla necessità di proporre le attività più idonee agli associati/tesserati/utenti/clienti

 

-       di trattamento connesso alla necessità di informare gli associati circa le attività dell’Associazione mediante Newsletter

 

(I dati raccolti potranno essere comunicati, allo studio Minoja-Carabelli consulente fiscale dell’associazione, per adempiere agli obblighi fiscali e ai collaboratori interni dell’Associazione per fini organizzativi.)

 

Si informa che, tenuto conto delle finalità del trattamento come sopra illustrate, il conferimento dei dati è obbligatorio ed il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrà avere, come conseguenza, l’impossibilità di svolgere l’attività dell’Associazione e di assolvere agli adempimenti previsti dallo statuto stesso.

 

Ove il soggetto che conferisce i dati abbia un'età inferiore ai 18 anni, tale trattamento è lecito soltanto se e nella misura in cui, tale consenso è prestato o autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale per il quale sono acquisiti i dati identificativi sopra citati.

Il trattamento sarà effettuato dal personale incaricato dall’associazione mediante strumenti manuali e/o informatici e telematici con logiche di organizzazione ed elaborazione strettamente correlate alle finalità stesse e comunque in modo da garantire la SICUREZZA, L’INTEGRITÀ e la RISERVATEZZA dei dati stessi nel rispetto delle misure organizzative, fisiche e logiche previste dalle disposizioni vigenti.

Si informa che i dati dell’associato e/o del tutore legale e le informazioni relative alle loro attività sono comunicati, con idonee procedure, a fornitori di servizi software (TeamArtist) anche operanti al di fuori del territorio nazionale (anche extra UE).

I dati personali vengono conservati per tutta la durata del rapporto di associazione e/o mandato e, nel caso di revoca e/o altro tipo di cessazione del rapporto, nei termini prescrizionali indicati nell’art. 2220 del Codice Civile.

 

Infine fornendo il consenso alla presente informativa sulla privacy:

 

                              

 

 

Lei potrà, in qualsiasi momento, esercitare i diritti:

- di accesso ai dati personali;

- di ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano nei casi in cui ciò non confligga con altre disposizioni di legge;

- di opporsi al trattamento;

- di opporti alla portabilità dei dati;

- di revocare il consenso, ove previsto nei casi in cui ciò non confligga con altre disposizioni di legge: la revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso conferito prima della revoca;

- di proporre reclamo all'autorità di controllo (Garante Privacy).

L’esercizio dei suoi diritti potrà avvenire attraverso l’invio di una richiesta mediante email all’indirizzo PEC: gin.fanfull@pec.it

Il Titolare del trattamento dati è l’Associazione Fanfulla 1874 – Asd Ginnastica e Scherma                                                   con sede legale in Lodi - (LO) - 26900, Piazzale degli Sport snc. Il Responsabile del Trattamento, cui è possibile rivolgersi per esercitare i diritti di cui all'Art. 12 e/o per eventuali chiarimenti in materia di tutela dati personali, è raggiungibile all’indirizzo PEC: gin.fanfulla@pec.it

 

IL TITOLARE

L'Associazione Fanfulla 1874 – Asd Ginnastica e Scherma