Campionati Italiani Assoluti di Ginnastica Artistica e Trampolino Elastico – Trofeo Yomo 2016

L’impresa di Mario Alquati agli Assoluti: terzo classificato!

18 luglio 2016 | Ambra Ferranti

Torino, 10 luglio 2016

Nessuno, alla vigilia, pensava sarebbe stato possibile ma chi conosce Mario, in cuor suo, sapeva che non era così impossibile…

Contraddittorio, forse, ma vero. E indicativo dell’atleta che è Mario: puro talento, grintoso, sicuro, imprevedibile.

E determinato. Sono più di 10 anni che si allena con la Fanfulla, non senza momenti di difficoltà.

Ha avuto la pazienza di stare in GPT (Ginnastica per tutti) fino a 3 anni fa e poi, finalmente, giungere al salto di qualità.

Nel 2013 vince il titolo di Specialità al Corpo Libero, suo attrezzo preferito, dove riesce a esprimersi meglio… Poi una frattura allo scafoide lo tiene fermo per molto tempo, subisce 2 operazioni che non risolvono il problema. E ora, nel 2016, arriva terzo agli Assoluti, la massima competizione a livello nazionale! In pochi sono riusciti in questa impresa. A Lodi, nessuno. Solo le storiche fanfulline.

Mario : “Ero in forma, soprattutto il secondo giorno… Volevo fare bene, e ci sono riuscito. E anche gli altri sono stati bravi… una gara bellissima! Certo, avevo un po’ d’ansia per il pubblico e la tensione di avere tutti gli occhi addosso, ma non ho sprecato l’occasione.

L’attrezzatura era buona, anche se la pedana si apriva leggermente. Per fortuna la sistemavano! Le sensazioni, prima dell’esercizio, erano positive, speravo di fare bene, anche perché gli altri hanno fatto esercizi belli ma non proprio estremi…

Ora i miei obiettivi futuri sono: vincere anche la Specialità, magari portando più attrezzi. L’anno prossimo, trovare una squadra di serie A, fare gli Assoluti e farli ancora meglio.” (L’avevamo detto…)

Fausto Cabrini, suo allenatore da sempre e dt della maschile Fanfulla, commenta:

“La stagione di Mario è da incorniciare, ha lavorato davvero ad alti livelli, facendo la serie B è come rinato. Anche perché, bisogna dirlo, il polso gli ha dato tregua… senza entrare in dettagli medici, ormai l’osso si è praticamente disintegrato e non c’è possibilità di recuperarlo, dopo 2 operazioni Mario ha perso un po’ le speranze… Ma quest’anno per fortuna è andata meglio. E domenica scorsa è andata benissimo”. Pozzo, Cingolani, Alquati… sembra ancora incredibile!

“Per fortuna abbiamo fatto richiesta di partecipare… sì, perché solo i ragazzi del team Italia sono ammessi d’ufficio agli Assoluti. Mario è stato convocato tra i ginnasti che si sono particolarmente distinti nella stagione in corso, unico della Forza e Costanza Brescia, con cui era tesserato quest’anno. Il direttore tecnico regionale Zanardi e il consigliere regionale GAM Scuteri hanno appoggiato la candidatura di Mario agli assoluti, e abbiamo reso onore all’ammissione, direi.

Venendo alla gara, Venerdì, prova podio: è stato il giorno più difficile perché sei sulla stessa pedana della Ferrari, Edalli e Pozzo… e la Ferlito ti chiede se parti prima tu o lei. Mario, per fortuna, parte e fa il suo lavoro, non si fa impressionare più di tanto. Ambientatosi tra i mostri sacri, comincia a lavorare e non ce n’è più per nessuno. Anzi, è lui che stupisce gli altri!

Sabato abbiamo inserito la diagonale nuova provata al Trofeo Marletta, più la penultima mai portata prima. Avendola fatta quasi a fine esercizio, Mario ha accusato un po’ di stanchezza nel triplo avvitamento finale, e quindi domenica, mossa strategica, l’abbiamo messa per seconda. La scelta ha pagato: sabato ha preso 14.100, un punteggione, la giuria l’ha premiato e domenica ha preso ancora di più: 14.150!!!

Il primo era a due decimi, bastava fare bene quello che già avevamo, senza strafare.

Era già una soddisfazione essere lì in finale, il podio non era neanche lontanamente prevedibile, e invece, con merito, è arrivato!

Il futuro può riservare grandi sorprese: già a Torino, alla finale Nazionale di serie B, in molti hanno apprezzato il lavoro di Mario e ventilato l’ipotesi della serie A, che, se prima sembrava un sogno, adesso si può concretizzare davvero. E se la richiesta viene fatta entro certi termini, può scattare il prestito e quindi gareggiare come Fanfulla. Per noi sarebbe importante!

Il test sarà la gara di Specialità a ottobre: se anche questo sarà positivo, le richieste arriveranno sicuramente.

Ringrazio la società perché tutto questo è stato possibile grazie al lavoro di tutti, e grazie alla palestra Ghisio che ci ha messo a disposizione. Ringrazio tutta la società ma in particolare Anna Pagani, che è sempre in prima linea in palestra, ci scontriamo e ci sosteniamo. Ringrazio i genitori e i colleghi, compagni di Mario compresi, che ci sopportano tutti i giorni e ci permettono di lavorare al meglio. Ringrazio infine chi scrive, che ci rende visibili ai futuri ginnasti. (;)”

+Copia link

Privacy

Valida dal: 20 maggio 2018

 

INFORMATIVA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 13-14 DEL GDPR (GENERAL DATA PROTECTION REGULATION) 679/2016

 

 

Gentili Associato e non associato, il trattamento dei dati personali sarà improntato come da normativa indicata sui principi di CORRETTEZZA, LICEITÀ, TRASPARENZA e di TUTELA DELLA SUA RISERVATEZZA E DEI SUOI DIRITTI. Ai sensi dell’articolo 13 del GDPR 679/2016, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

 

I dati personali rilasciati al momento dell’iscrizione (nome, cognome, indirizzo email, indirizzo di residenza, luogo e data di nascita e Codice Fiscale) saranno oggetto:

 

·         in relazione ad obblighi legali, fiscali, assicurativi e statutari:

 

-       di trattamento relativo alle finalità istituzionali esercitate dell’associazione

 

-       di trattamento finalizzato a rendere possibile la vita associativa nell’Associazione che, tra l’altro, può comportare la diffusione dei dati personali nei comunicati stampa e negli articoli periodicamente pubblicati e diffusi anche online

 

-       di trattamento finalizzato agli obblighi amministrativi, fiscali e contabili dell’associazione stessa (ivi compresa l’emissione di ricevute, la produzione di certificazioni telematiche, la tenuta del libro degli associati, etc.)

 

-       di trattamento relativo alla condivisione dei dati con gli Enti sportivi a cui l’associazione è affiliata ed agli altri enti e aziende con cui l’Associazione entra in contatto per fini istituzionali, assicurativi e per lo svolgimento o la partecipazione a manifestazioni, competizioni ed altre attività istituzionali.

 

·         In relazione a necessità di profilazione e di comunicazione delle attività dell’Associazione:

 

-       di trattamento connesso alla necessità di comprendere, per il raggiungimento delle comuni finalità istituzionali statutarie, quali siano le attività più idonee per gli associati/tesserati/utenti/clienti

 

-       di trattamento connesso alla necessità di proporre le attività più idonee agli associati/tesserati/utenti/clienti

 

-       di trattamento connesso alla necessità di informare gli associati circa le attività dell’Associazione mediante Newsletter

 

(I dati raccolti potranno essere comunicati, allo studio Minoja-Carabelli consulente fiscale dell’associazione, per adempiere agli obblighi fiscali e ai collaboratori interni dell’Associazione per fini organizzativi.)

 

Si informa che, tenuto conto delle finalità del trattamento come sopra illustrate, il conferimento dei dati è obbligatorio ed il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrà avere, come conseguenza, l’impossibilità di svolgere l’attività dell’Associazione e di assolvere agli adempimenti previsti dallo statuto stesso.

 

Ove il soggetto che conferisce i dati abbia un'età inferiore ai 18 anni, tale trattamento è lecito soltanto se e nella misura in cui, tale consenso è prestato o autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale per il quale sono acquisiti i dati identificativi sopra citati.

Il trattamento sarà effettuato dal personale incaricato dall’associazione mediante strumenti manuali e/o informatici e telematici con logiche di organizzazione ed elaborazione strettamente correlate alle finalità stesse e comunque in modo da garantire la SICUREZZA, L’INTEGRITÀ e la RISERVATEZZA dei dati stessi nel rispetto delle misure organizzative, fisiche e logiche previste dalle disposizioni vigenti.

Si informa che i dati dell’associato e/o del tutore legale e le informazioni relative alle loro attività sono comunicati, con idonee procedure, a fornitori di servizi software (TeamArtist) anche operanti al di fuori del territorio nazionale (anche extra UE).

I dati personali vengono conservati per tutta la durata del rapporto di associazione e/o mandato e, nel caso di revoca e/o altro tipo di cessazione del rapporto, nei termini prescrizionali indicati nell’art. 2220 del Codice Civile.

 

Infine fornendo il consenso alla presente informativa sulla privacy:

 

                              

 

 

Lei potrà, in qualsiasi momento, esercitare i diritti:

- di accesso ai dati personali;

- di ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano nei casi in cui ciò non confligga con altre disposizioni di legge;

- di opporsi al trattamento;

- di opporti alla portabilità dei dati;

- di revocare il consenso, ove previsto nei casi in cui ciò non confligga con altre disposizioni di legge: la revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso conferito prima della revoca;

- di proporre reclamo all'autorità di controllo (Garante Privacy).

L’esercizio dei suoi diritti potrà avvenire attraverso l’invio di una richiesta mediante email all’indirizzo PEC: gin.fanfull@pec.it

Il Titolare del trattamento dati è l’Associazione Fanfulla 1874 – Asd Ginnastica e Scherma                                                   con sede legale in Lodi - (LO) - 26900, Piazzale degli Sport snc. Il Responsabile del Trattamento, cui è possibile rivolgersi per esercitare i diritti di cui all'Art. 12 e/o per eventuali chiarimenti in materia di tutela dati personali, è raggiungibile all’indirizzo PEC: gin.fanfulla@pec.it

 

IL TITOLARE

L'Associazione Fanfulla 1874 – Asd Ginnastica e Scherma